5 Febbraio 2024
15:00

10 lavoretti di Carnevale facili e divertenti da fare a casa

Il Carnevale è uno dei periodi più divertenti dell’anno, in cui si cede alle bontà della tavola, soprattutto dolci, ma anche al gusto di travestirsi e fare baldoria. Ma non solo, perché rappresenta anche una speciale occasione per dedicarsi al fai da te con tutta la famiglia. I bambini, tra mascherine e lavoretti a tema, saranno entusiasti della celebrazione.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Wamily
14 condivisioni
10 lavoretti di Carnevale facili e divertenti da fare a casa
Carnevale lavoretti facili

Il colorato Carnevale, una festa che porta il buonumore prima dell’inizio del periodo Quaresimale, è anche un modo per rimboccarsi le maniche e dare vita a lavoretti a tema bellissimi. Da una parte i veglioni in maschera, con tante leccornie da assaggiare, dall’altra il fai da te per la famiglia, per armeggiare in casa con la carta, la colla, le forbici e tanti materiali di recupero.

Se ci sembrano ancora lunghi i pomeriggi invernali, col freddo e le giornate piovose, qualche ora di creatività, in cui possiamo coinvolgere anche zii e nonni dei bambini, è quello che ci vuole. In rete è molto facile trovare progetti per tutte le età, dai più semplici e veloci, fino a quelli dove la manualità e la fantasia non sono mai troppe.

Lo sappiamo, ai bambini piace sperimentare con i materiali, i colori e i decori, ma senza dubbio il fai da te per la scuola dell’infanzia non può essere uguale a quello della primaria. Il rischio è infatti che i piccoli non si divertano. In un caso perché i progetti sono troppo complessi, nell’altro perché invece poco entusiasmanti.

Di seguito una carrellata con 10 lavoretti di Carnevale facili che piacciono a tutti, ma con diversi livelli di difficoltà. A noi la scelta dei più adatti.

il fai da te per la scuola dell’infanzia non può essere uguale a quello della primaria

LAVORETTI DI CARNEVALE: 10 IDEE FACILI E DIVERTENTI

C’è un mondo di materiali che aspetta nelle nostre case di essere utilizzato in modo creativo, originale e bellissimo. Di carta e cartoncino siamo pieni, anche di quella dei regali che non abbiamo avuto il coraggio di buttare, o delle riviste e dei quotidiani. Ma abbiamo anche, rovistando nei cassetti di cucina e camerette, una serie di opzioni incredibili da adoperare nel fai da te.

Il limite al loro utilizzo è la fantasia nostra e dei nostri piccoli artisti, che potranno divertirsi anche nella preziosa arte del riciclo creativo.

5 IDEE DI LAVORETTI DI CARNEVALE PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA

  1. Maschere in cartone – Se vogliamo riciclare il cartone da imballaggio che tutti abbiamo in casa, possiamo usarlo come una tela per le nostre creazioni. Come prima cosa, noi adulti dovremo disegnare sul cartone le sagome delle mascherine, ritagliando poi il perimetro e la zona degli occhi e facendo due fori alle estremità destra e sinistra. A questo punto i bambini potranno colorarle con vernici atossiche e pennarelli, secondo il loro gusto. In ultimo, dopo che la pittura è asciutta, potremo legare due nastri negli occhielli fatti. Non ci resta che indossare le mascherine.
  2. Maschere con i piatti di carta – Se vogliamo ridurre ulteriormente i tempi, invece di disegnare le mascherine sul cartone, possiamo usare come base i piatti di carta. Ci basta tagliarli a metà e praticare i fori per gli occhi. Con i bambini potremo colorare e decorare le sagome, ispirandoci magari agli animali della giungla. Per indossarle, possiamo ancora una volta fare due fori e inserire corda o nastro, oppure adoperare una cannuccia rigida da incollare sul bordo destro o sinistro. È la manopola che servirà a tenere la mascherina sul volto.
  3. Il poster colorato – Tra gli addobbi di Carnevale più carini per la scuola dell’infanzia, c’è il poster da appendere alle pareti. Per farlo, disegniamo dei clown o delle classiche maschere veneziane sulla carta, dopo usiamo la pittura atossica per la decorazione. I bambini potranno anche dipingere con le mani, facendo attenzione a seguire i contorni del disegno. Per rendere le sagome più evidenti, noi grandi possiamo poi evidenziare i bordi con un pennarello nero.
  4. Le cravatte dei pagliacci – Se abbiamo in casa vecchie carte da regalo, facciamole a strisce di varia misura e usiamole in modo creativo. Per fare delle cravatte da clown, disegniamo e ritagliamo la forma della cravatta da un foglio di cartoncino. In una ciotola mettiamo acqua e colla vinilica e spennelliamo il cartone su cui adageremo, insieme ai nostri bimbi, le strisce di carta da pacchi in modo che ne esca un decoro vario e colorato. Per indossare le cravatte, facciamo due forellini in cima e annodiamo della corda o del nastro.
  5. I festoni con la pittura a palloncini – Mai sentito parlare del balloon painting? È una tecnica molto divertente per usare i palloncini al posto dei pennelli. Se vogliamo addobbare casa con dei festoni, possiamo decorarli in questo modo. Ci basta gonfiare dei palloncini ad un diametro di circa 10 centimetri, dopo immergere ciascuno in una pozza di tempera acrilica. La parte colorata del palloncino dovrà essere adagiata sul foglio per creare un piacevole effetto sbiadito: con più colori si può realizzare un festone stile arcobaleno molto originale.

E 5 LAVORETTI DI CARNEVALE PER LA SCUOLA PRIMARIA

  1. Le ghirlande di pasta – In casa la pasta non manca e, anzi, spesso abbonda. Se abbiamo pennette rigate, conchiglioni, mezze maniche e pastina bucata, questo lavoretto fa per noi. La prima cosa da fare è usare la pittura acrilica per dipingere i vari formati di colori diversi. Ai bambini piacerà anche decorare le superfici con una spennellata di colla e polveri glitter. Una volta ottenute le “perle” della nostra ghirlanda, possiamo inserirle in modo alternato in un filo di nylon o corda: le strisce così realizzate potranno essere legate tra loro per una ghirlanda super originale.
  2. I decori col DAS – Le paste modellabili sono il modo migliore per i bambini della primaria di esprimere la propria fantasia. Se noi adulti stampiamo qualche disegno di Carnevale, i nostri ragazzi potranno usarli come guide per dei lavoretti col DAS a tema. Dopo che si saranno asciugati e seccati, potremo dipingerli e addobbare le mensole di casa.
  3. I cappelli da festa – Un rettangolo di cartoncino bianco è la base ideale per questo progetto semplice. I nostri bambini potranno colorare la carta con l’aerografo o le tempere. In un secondo momento, a vernice asciutta, basterà ripiegare a cono e tagliare gli eccessi: un ultimo e divertente passaggio è incollare un pon pon in cima al cappello e qualche pois di cartone sul cono.
  4. La ruota panoramica con gli stecchi gelato – Se abbiamo intenzione di organizzare un party di Carnevale in casa, il tema luna park è ottimo. Per degli addobbi ispirati alla ruota panoramica, si possono usare gli stecchi gelato, che andranno incollati in modo da riprendere la sagoma della giostra. In rete ci basterà trovare e scaricare il design e usarlo come guida per questo lavoretto da piccoli costruttori. Ne possiamo trovare in versione bidimensionale e tridimensionale, per decori che potranno essere appoggiati su mensole e davanzali.
  5. La tenda geometrica – La geometria non è mai stata tanto divertente. Le sagome di quadrati, triangoli, cerchi e rombi saranno infatti utili per questo progetto. Ci serviranno una serie di cartoncini colorati e una matita con righello, che serviranno per disegnare le figure piane. Per i cerchi usiamo un compasso o un bicchiere. È importante che le sagome siano di varia misura, in modo da avere un effetto dinamico. Dopo aver ritagliato le figure, attacchiamole ad una serie di cordicelle di lunghezza non inferiore al metro e mezzo. A questo punto attacchiamo le cordicelle decorate al coprifilo superiore della porta e il gioco è fatto.
Sfondo autopromo
Famiglia significa NOI
api url views