9 Febbraio 2024
9:00

Fratture a legno verde: cosa sono, quali sono i sintomi e tempi di guarigione

Le fratture a legno verde sono le fratture pediatriche più frequenti, perché si verificano nei bambini quando l'osso non si spezza completamente, ma solo da un lato, come potrebbe succedere quando si cerca di piegare un ramoscello, a seguito di un trauma, come una caduta.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Wamily
16 condivisioni
Fratture a legno verde: cosa sono, quali sono i sintomi e tempi di guarigione
In collaborazione con la Dott.ssa Elena Bozzola
Pediatra
frattura legno verde

Le fratture a legno verde sono fratture incomplete delle ossa lunghe e di solito si osservano nei bambini piccoli, più comunemente di età inferiore ai 10 anni. Si verificano quando la forza applicata a un osso provoca la flessione dell'osso in modo tale da superare l'integrità strutturale della superficie convessa, ovvero la parte esterna.  Tuttavia, la forza di flessione applicata non rompe completamente l’osso e la superficie concava dell’osso piegato rimane intatta. Avviene proprio come quando si cerca di rompere un legno verde, ovvero giovane. É così forte ed elastico, che probabilmente riusciamo a piegarlo, ma non a spezzarlo.

Le fratture a legno verde  possono verificarsi a seguito di una forza longitudinale angolata applicata lungo l'osso (es. un trauma indiretto conseguente a una caduta su braccio teso o di spalla), oppure dopo una forza applicata perpendicolarmente all'osso (es. un colpo diretto). Pensiamo a una partita di calcio e a un eventuale sgambetto finito male o una caduta dal letto. La frattura a legno verde della clavicola è la più frequente nei piccoli (talvolta avviene anche al parto al momento del passaggio nel canale vaginale). Crescendo la probabilità di fratture riguarderà un po’ tutte le ossa e sarà collegata all’attività sportiva, all’uso di bicicletta, monopattino, skateboard o motorino.

Sintomi delle fratture a legno verde

I sintomi di una frattura a legno verde sono dolore e gonfiore nel sito della lesione. Potrebbero verificarsi anche:

  • lividi o arrossamenti
  • l'area potrebbe avere un aspetto piegato.

I bambini potrebbero proteggere automaticamente la parte del corpo fratturata, anche se potrebbero non riuscire a spiegare cosa c'è che non va. Non è presente deformità del profilo.

Fattori di rischio

I fattori di rischio principali sono la giovane età, ovvero meno di 10 anni, e le cadute. Nei bambini le ossa sono molto elastiche e potrebbero rompersi sono da un lato, quindi parzialmente, durante una caduta, negli adulti o negli adolescenti il colpo invece può completamente fratturare l’osso.

frattura legno

Diagnosi e trattamento

Le fratture a legno verde vengono facilmente diagnosticate con semplici radiografie e trattate con stecche rimovibili invece che con gesso. Per questo tipo di frattura non è mai necessario un intervento chirurgico. Se una frattura è molto piegata o curva, il medico potrebbe prima doverla raddrizzare con una procedura chiamata riduzione, somministrando prima dell’antidolorifico al bambino, prima di applicare un gesso o un tutore.

Tempi di guarigione

I tempi di guarigione sono molto rapidi. I ragazzini di riprendono da una frattura a legno verde in 4/6 settimane. È bene, però, anche se non dovesse più avvertire dolore mantenere i tutori o le stecche come da prescrizione medica.

Il commento della pediatra

«La causa più frequente è una caduta e  la dinamica più frequente è la caduta in avanti che causa una frattura del polso o la classica parata a polso morbido – spiega la pediatra Elena Bozzola –In caso di sospetta frattura, se il bambino lamenta dolore, può essergli somministrato paracetamolo, ancor prima della visita del medico, perché non ostacola la diagnosi».

Le informazioni fornite su www.wamily.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.
Sfondo autopromo
Famiglia significa NOI
api url views